Nepeta cataria

DSC_8886

 

 

Che cosa è la Nepeta cataria ?

Diverse specie di felini, dalle tigri ai gatti, rimangono inebriati dopo aver mangiato o masticato foglie di determinate erbe.

Il caso più conosciuto è forse quello dei gatti e dell’”erba gattaia”, la Nepeta cataria, una comune erba, che però non va confusa con l’erba per gatti comunemente venduta nei negozi di animali, che è un insieme di graminacee, la cui masticazione induce il vomito nei gatti e ne purga l’apparato digerente.

 nepeta1

 

Si è visto che il contatto di un gatto con la nepeta  genera una successione di strani comportamenti: il gatto annusa la pianta (per l’olfatto umano le foglie hanno un odore molto simile a quello della menta), poi lecca le foglie e talvolta le mastica. In una terzo momento si strofina contro la pianta con il mento e le guance. Quindi ruota tutta la testa strofinando l’intero corpo contro la pianta, infine colpisce la pianta con la schiena.

Il tutto sembra dovuto a composti volatili chiamati nepetalattoni con potere inebriante e simili ad alcuni ferormoni presenti nell’urina dei maschi. Questi composti sono responsabili dell’effetto inebriante nei felini (anche le tigri ne subiscono un effetto psicoattivo).

E’ stato osservato che nell’urina dei gatti maschi, specie quando in amore, sono presenti sostanze ferormoniche simili in struttura ai nepetalattoni. E’ per questo motivo che i gatti reagiscono alla nepeta con comportamenti di natura sessuale.

Nepeta2
Non solo i gatti ma anche i grandi felini come leoni, tigri, linci e leopardi possono essere sensibili a questa molecola, anche se non tutti gli esemplari:  solo il 70-90% reagiscono alla sostanza. La sensibilità al nepetalattone è  ereditata da un gene autosomico dominante ed è quindi una caratteristica genetica. Il nepetalattone chimicamente è un terpene, che mima l’effetto dei ferormoni felini. È stato osservato che nell’urina dei gatti maschi, specie quando sono in amore, sono presenti sostanze ferormoniche simili in struttura ai nepetalattoni: per questo motivo i gatti reagiscono alla nepeta con comportamenti di natura sessuale. La sostanza comunque non genera dipendenza: se i gatti hanno la possibilità di avvicinarsi alla pianta lo fanno anche tutti i giorni, ma in assenza di essa non mostrano comportamenti tali da far sospettare che ne sentano la mancanza.

Le foglie essiccate di nepeta sono solitamente  inserite all’interno di cuscinetti e sono vendute come “vivacizzanti” per i nostri gatti.

Potrete così offrire questa erba fresca al vostro gatto, oppure essiccarla ed utilizzarla per i suoi giochi.

 

nepetacataria

Il miglior prezzo d’Italia: 3,50€, IVA incl. compresa la spedizione in posta prioritaria*

Per ordinare, inviare una mail a: francesca.barenghi@cosedagatto.com

*ATTENZIONE: La spedizione tramite posta prioritaria non è tracciabile pertanto la merce viaggia a rischio del cliente

Lascia un commento

fai un commento !